Digital Impresa Lazio: finanziamento fino al 70% a fondo perduto

Home/Opportunità di finanzimento PMI - Bandi/Regionali/Lazio/Digital Impresa Lazio: finanziamento fino al 70% a fondo perduto

Digital Impresa Lazio: finanziamento fino al 70% a fondo perduto

Obiettivi

Rafforzare la competitività del sistema produttivo laziale promuovendo l’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico attraverso l’utilizzo di servizi e di soluzioni ICT che consentano di migliorare l’efficienza e modernizzare l’organizzazione aziendale.

Beneficiari

PMI, in forma singola, inclusi i Liberi Professionisti, titolari di partita IVA, con Sede Operativa nel Lazio. Possono presentare istanza anche le PMI e i Liberi Professionisti che non hanno Sede Operativa nel Lazio al momento della presentazione della domanda, purché intendano localizzarsi nel Lazio e si impegnino ad attivare tale Sede Operativa entro la data dell’erogazione.

Dotazione finanziaria 

L’Avviso ha una dotazione finanziaria di 5.000.000 Euro a valere sulle risorse del POR FESR 2014-2020, Azione 3.5.2, Sub-Azione “Sostegno per l’adozione e l’utilizzazione delle ICT nelle PMI”, con una riserva di Euro 1.500.000 destinata alle imprese operanti in specifici settori del commercio. È prevista inoltre una riserva del 20% per le imprese aventi Sede Operativa in uno dei Comuni ricadenti nelle Aree di Crisi Complessa della Regione Lazio

L’agevolazione

L’Aiuto è concesso in regime De Minimis, sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura massima del 70% dell’importo complessivo del Progetto ammesso. I progetti ammessi devono presentare un importo complessivo non inferiore a 7.000 Euro e comunque non superiore a 25.000 Euro.

 Investimenti ammissibili

Sono agevolabili Progetti che prevedono l’adozione di una o più soluzioni tecnologiche e/o sistemi digitali, tra quelle di seguito elencate:

  1. a) digital marketing: soluzioni di digital marketing: interventi SEO (Search Engine Optimization), SEM (Search Engine Marketing), Web, Social e Mobile marketing;
  2. b) e-commerce: siti di e-commerce su piattaforme software CMS (Content Management System);
  3. c) punto vendita digitale: soluzioni digitali per lo sviluppo di servizi front-end e customer experience nel punto vendita (chioschi, totem, touchpoint, segnaletica digitale, vetrine intelligenti, specchi e camerini smart, realtà aumentata, sistemi di accettazione di couponing e loyalty, di Electroning Shelf Labeling, di sales force automation e di proximity marketing);
  4. d) prenotazione e pagamento: sistemi di prenotazione e pagamento via internet e/o mobile; sistemi Self scanning e Self checkout;
  5. e) stampa 3D: attrezzature ed applicazioni per la progettazione e la stampa 3D;
  6. f) internet of things: sistemi e applicazioni in grado di comunicare e condividere dati e informazioni grazie a una rete di sensori intelligenti;
  7. g) logistica digitale: software e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica;
  8. h) amministrazione digitale: soluzioni digitali a supporto della fatturazione elettronica e per l’ottimizzazione del magazzino;
  9. i) sicurezza digitale: sistemi di sicurezza informatica;
  10. j) sistemi integrati: sistemi di informazione integrati: quali i sistemi ERP (Enterprice Resource Planning), sistemi di gestione documentali e sistemi di Customer Relationship Management (CRM); sistemi e applicazioni a supporto dello smart-working e del coworking.

Ciascuna Tipologia di Intervento deve essere realizzata sotto la responsabilità di un unico fornitore.

Tutti i Progetti devono:

  • essere realizzati da PMI in forma singola; ogni PMI può presentare un unico Progetto;
  • essere realizzati nella o nelle Sedi Operative localizzate nel Lazio;
  • presentare un importo complessivo non inferiore a 7.000 e non superiore a 25.000 euro;
  • essere composti da una o più Tipologie di Intervento;
  • essere avviati dopo il 1° gennaio 2019 e non includere spese sostenute prima del 1° gennaio 2019;
  • non risultare completati (data ultima fattura) alla data della presentazione della domanda;
  • non riguardare attività imprenditoriali che rientrino nei Settori Esclusi o che hanno ottenuto un sostegno da un programma operativo cofinanziato dai Fondi SIE e sono state rilocalizzate al di fuori dell’area interessata dal programma.

 Spese ammissibili

  • Costi di Progetto:
    • acquisti di beni strumentali materiali e immateriali e altri costi accessori necessari all’implementazione dell’investimento (macchinari, attrezzature, hardware, software, licenze, altro, e servizi di implementazione del Progetto);
    • canoni iniziali di nuovi servizi erogati in modalità “Software as a Service”.
  • Costi del Personale a forfait (max 10% Costi di Progetto);
  • Costi indiretti a forfait (max 5% Costi di Progetto).

 Tempistiche

Compilazione e finalizzazione del Formulario dalle ore 12:00 del 10 luglio 2019 e fino alle ore 12:00 del 2 ottobre 2019 e successivo invio della domanda tramite PEC dalle ore 12:00 del 15 luglio 2019 e fino alle ore 18:00 del 2 ottobre 2019. La fase successiva di istruttoria verrà eseguita secondo l’ordine del punteggio raggiunto dall’istanza presentata