Investimenti per l’Export 50% fondo perduto fino a 200.00,00€

Obiettivi

La Regione Lazio, attraverso il presente Avviso, mira a rafforzare la competitività del sistema produttivo del territorio promuovendo Progetti di internazionalizzazione e promozione dell’export finalizzati all’apertura e al consolidamento nei mercati esteri.

Destinatari

I destinatari degli Aiuti previsti dal presente Avviso sono le MPMI, inclusi i Liberi Professionisti, con Sede Operativa nel territorio della Regione Lazio, in forma singola o aggregata. Al momento di presentazione della domanda i richiedenti devono avere la capacità amministrative, finanziaria e operativa necessaria a completare il progetto.

L’agevolazione

L’Aiuto è concesso in regime De Minimis, sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura del 50% dei costi ammissibili, fino ad un importo massimo pari a 200.000 €.
In alternativa, con riferimento alle sole Spese Ammissibili da rendicontare, l’Aiuto può essere concesso, su richiesta della singola MPMI, ai sensi del RGE, sotto forma di contributo a fondo perduto, in relazione alla natura delle Spese Ammissibili.

 Interventi ammissibili

Sono agevolabili Progetti di internazionalizzazione e promozione dell’export per apertura e consolidamento nei mercati esteri che prevedano la realizzazione di una o più Tipologie di Intervento fra quelle elencate:

A. cooperazione industriale, commerciale e di export in mercati esteri ritenuti prioritari per la ricerca di collaborazioni industriali, commerciali e di esportazione di prodotti e di servizi regionali:

B. acquisizione servizi specialistici per l’internazionalizzazione:

C. attività volte a migliorare, anche ai fini dell’esportazione, la qualità della struttura e del sistema produttivo e acquisire certificazioni attinenti alla qualità e alla tipicità dei prodotti e ai sistemi ambientali.

Spese ammissibili

  • Sono Costi Ammissibili  quelli necessari a realizzare il Progetto e si distinguono in:
    • Spese ammissibili da rendicontare (min 30.000 €): Partecipazione a fiere, saloni internazionali e eventi commerciali; progettazione e realizzazione di eventi promozionali; realizzazione temporanea di show-room e di centri espositivi all’estero per un periodo massimo di 12 mesi; promozione, comunicazione e marketing; servizi di consulenza specialistica per l’internazionalizzazione; investimenti materiali e immateriali;
    • Costi del Personale a forfait (max 20% Spese ammissibili);
    • Costi indiretti a forfait (max 5% Spese ammissibili).

Tempistiche

La procedura di invio della domande è a sportello, la compilazione e finalizzazione del Formulario dal 18 febbraio 2020 fino al 24 luglio 2020. La successiva fase di invio della domanda finalizzata tramite PEC, a partire dal 15 aprile 2020 e fino al 24 luglio 2020.