Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto sulle modalità attuative dell’OCM Vino.

Il decreto, che riguarda l’assegnazione dei fondi comunitari per la promozione del vino nei Paesi terzi per il 2017/2018, riguarda un budget complessivo di risorse gestite a livello nazionale e regionale di circa 102 milioni di euro.
Lo scorso 29 settembre sono stati aperti i termini per la presentazione dei progetti nella campagna OCM Vino 2017/2018. L’obiettivo della misura è quello di riequilibrare il mercato vinicolo, con la progressiva introduzione di azioni volte ad accrescere la competitività dei produttori di vino dell’Unione, consolidare la reputazione dei vini europei e riconquistare quote mercato nel resto del mondo, preservando le migliori tradizioni della produzione vitivinicola europea e promuovendone il ruolo sociale e ambientale nelle zone rurali.

COSA PREVEDE IL DECRETO

LE AZIONI

Sono ammissibili le seguenti azioni di comunicazione e promozione da attuare in uno o più Paesi terzi:

a) azioni in materia di relazioni pubbliche, promozione e pubblicità;

b) partecipazione a manifestazioni, fiere ed esposizioni di importanza internazionale;

c) campagne di informazione, in particolare sui sistemi delle denominazioni di origine, delle indicazioni geografiche e della produzione biologica vigenti nell’Unione;

d) studi per valutare i risultati delle azioni di informazione e promozione.

La promozione potrà riguardare:

a.  vini a denominazione di origine protetta;

b.  vini ad indicazione geografica protetta;

c.   vini spumanti di qualità;

d.  vini spumanti di qualità aromatici;

e.  vini con l’indicazione della varietà.

ENTITÀ DEL SOSTEGNO

L’importo del sostegno a valere sui fondi europei è pari al massimo al 50% delle spese sostenute per svolgere le azioni promozionali. Questo sostegno europeo può essere integrato con fondi nazionali o regionali.

TERMINI PRESENTAZIONE DOMANDE

I progetti a valere sulle risorse nazionali devono essere inviati al Mipaaf entro il 3 novembre 2017, mentre per quelli a valere sui fondi di quota regionale occorre fare riferimento ai termini e alle modalità di presentazione indicati negli avvisi pubblicati dalle singole Regioni, fermo restando che, in ogni caso, Regioni e Province autonome sono obbligate a comunicare al Ministero, entro il termine ultimo del 6 dicembre 2017, le proprie graduatorie definitive.

REGIONE LAZIO

05/10/2017 – Con Determinazione n. G13560 del 5/10/2017 è stato adottato il bando nazionale e sono stati aperti i termini per la presentazione delle domande di contributo annualità 2017/2018 per i progetti multiregionali e regionali in ordine alla misura “Promozione sui mercati dei Paesi terzi” dell’OCM vino.

Le domande di contributo dovranno pervenire:

– entro le ore 12.00 di mercoledì 8 novembre 2017 per i progetti multiregionali;

– entro le ore 12.00 di venerdì 10 novembre 2017 per i progetti regionali.